Stabilimento Clodoveo Cassarini

Stabilimento Clodoveo Cassarini

1880 ca. - 1929

DOCUMENTI
Musei dell’Industria di Bologna
Tipo: PDF Dimensione: 274.97 Kb

Scoprire i Musei che illustrano l’evoluzione delle tecnologie meccaniche ed elettroniche. Una sintesi della storia attraverso il lavoro ed il sapere di generazioni.

Collocato in via Portanova a Bologna, l'azienda farmaceutica con negozio al dettaglio, occupava tutto l'edificio ad angolo che si affaccia sulla piazzetta S. Salvatore, ed era fornito di ciminiera. All'inizio del '900 poteva vantare diversi premi ottenuti ad esposizioni nazionali ed estere, tra cui ad Anversa nel 1885 e Torino nel 1884.

Così viene descritto nella 'Guida illustrata di Bologna - Storica artistica industriale', edita nel 1892 dalla Tipografia Successori Monti: "Il grandioso Stabilimento chimico farmaceutico del cav. Clodoveo Cassarini. Questo stabilimento, sorto in pochi anni, mercè le sapienti cure dell'esperto industriale che lo dirige, a fama di uno dei più importanti della nostra città, è noto in tutto il mondo per alcune specialità, che ottennero meritatamente medaglie ed onorificenze alle Esposizioni in cui figurarono. Ricoderemo la Terra Cattù e le Polveri Antiepilettiche. Queste ultime sono tenute efficacissime per combattere le malattie nervose, tra cui quella terribile che chiamasi epilessia. Inutile dire quindi che di queste polveri si fa un commercio grandissimo di esportazione, percui, al fine di fabbricarle, appositi saloni furono costruiti, ove lavorano numerosi operai. Le polveri antiepilettiche fecero ottenere all'egregio cav. Cassarini, all'Esposizione di Londra nel 1888, il grande diploma d'onore, e il primo premio al Congresso Medico di Pavia, l'anno prima. All'Esposizione Nazionale di Bologna nel 1888, ottenne pure il primo premio. Il cav. Cassarini è assai noto anche nel mondo elegante, dove ha saputo conquistare fama di sportman distinto".

Eventi