Baccili Cesare

Baccili Cesare

20 giugno 1890 - 27 ottobre 1917

Note sintetiche

Causa della morte: Per ferite
Occupazione: Possidente/Proprietario

Onorificenze

  • Medaglia d'Argento al Valor Militare

    Baccili Cesare, da Bologna, aspirante ufficiale corpo areonautico aviatori gruppo squadriglie bombardamento, squadriglia aereoplani. - Ottimo e valoroso pilota d'aereoplano, calmo e sereno nel pericolo, dotato di nobile spirito di sacrificio, eseguì in poco più di un anno di servizio alla fronte, numerosi e lontani bombardamenti, sia di giorno, sia di notte, rientrando assai spesso coll'apparecchio colpito. In ciascuno di essi dimostrò in massimo grado entusiasmo, intelligenza e belle qualità di soldato. - Fronte Giulia - Carsica - Trentina, 11 luglio 1916 - 10 agosto 1917

  • Medaglia di Bronzo al Valor Militare

    Baccili Cesare, da Bologna, asprirante ufficiale artiglieria corpo areonautico militare. - Su apparecchi terrestri, percorrendo un lungo tratto di mare aperto, in condizioni avverse, riusciva, con altri, a raggiungere le Bocche di Cattaro ed a colpire con grande esattezza ed efficacia gli obiettivi navali, ritornando con tutti gli altri alla base, nonostante le deviaziani inevitabili nella crescente foschia. Bocche di Cattaro, 4 - 5 ottobre 1917

Scheda

Baccili Conte Cesare, (Medaglia d'argento al valor militare, Medaglia di bronzo al valor militare), del fu Enrico, sottotenente sesta squadra Aviatori, nato a Bologna il 20 giugno 1890, dimorante a Bologna, morto per ferite a Reavec (Gorizia) il 27 ottobre 1917. Possidente. Celibe.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Opere

Eventi

Luoghi

Documenti